giovedì 13 aprile 2017

La festa a sorpresa (La festa degli animali).

   


         Oggi è la festa di Friz. Gli animali gli stanno preparando una festa a sorpresa! La coniglietta Giulietta lo sta distraendo mentre gli altri animali stanno finendo i preparativi. Giulietta porta Friz alla festa del suo compleanno. All’improvviso gli amici animali dicono in coro:
 “Buon compleanno Friz!”
Friz è molto contento; Friz e i suoi amici animali finiscono la festa in armonia. Friz poi prende la sua coperta pesante e si addormenta felicemente.


Classe 3°: Noemi, Maddalena, Ginevra e Caterina.

mercoledì 12 aprile 2017

Il Castello della Regina.

          
C’era una volta un bambino che aveva visto un Castello e così aveva detto tra sé: andiamo a bussare alla porta, fino a che non gli aveva aperto una guardia che gli aveva subito detto: bambino, tu puoi entrare a visitare il Castello, però fai il bravo. Così, mentre il bambino visitava tutto il Castello era arrivata davanti a lui la Regina, che appena lo aveva visto così bravo come era, lo aveva voluto adottare, sapendo che i suoi genitori recentemente lo avevano abbandonato da solo. Perciò lo aveva subito portato nella sala del trono dove c’era tutto l’oro del Regno, ed una piccola Corona era magicamente già pronta proprio per un bambino, e mentre la Regina gli faceva vedere tutto quanto, ecco che gli aveva detto: vedi, questa Corona è per te, e quando un giorno io sarò morta, tu sarai il Re di questo Castello.


Lorenzo Maria M., 5 anni (testo raccolto da B.M.)

martedì 11 aprile 2017

Gli alberi della foresta fantastica.



Classe 3°: Caterina Z., Sofia D.

Gli alberi della foresta fantastica.


Classe 3°: Shakira, Sofia D.B.

La strada da casa a scuola.

        


            Stamattina mi sono svegliata, e nel tragitto da casa a scuola ho visto: macchine confusionarie, fiori, alberi e piante di tutti i colori. Nel tragitto vedo sempre la casa dei miei nonni! Quando arrivo a scuola c’è l’erba bagnata che inumidisce le scarpe. Ed entro a scuola felice e spensierata!


Classe 3°: Noemi, Ginevra, Caterina e Maddalena.

domenica 2 aprile 2017

Bella e le tre maghe.






      C’era una volta una principessa di nome Bella, e infatti era molto bella, gentile, però timida, che abitava nel castello con sua madre, suo padre e le sue due sorelle brutte, bruttissime, che la prendevano sempre in giro. Un giorno tutti uscirono escluso lei. Mentre lavava i piatti vide arrivare dalla finestra tre maghette povere, così lei le invitò in casa e diede loro da mangiare e anche dei suoi gioielli. Loro la ringraziarono e volarono via.
      La sera stessa ci sarebbe stato il ballo reale, ma le sorelle, come tornarono a casa, la rinchiusero in cantina perché erano gelose della sua bellezza e della sua gentilezza. Bella era disperata perché avrebbe tanto voluto danzare al ballo reale, quando all’improvviso arrivarono le tre maghe che le diedero un bracciale magico. Grazie al bracciale riuscì ad uscire, però prima ringraziò le tre maghe che l’avevano aiutata. Loro però le dissero che si doveva sbrigare, il ballo era quasi cominciato, così le salutò e se ne andò.
     Prima di entrare al ballo, corse da sua madre e suo padre e disse loro quello che era successo: i genitori non credevano alle loro orecchie, si infuriarono ed erano molto, molto delusi del comportamento delle sorelle. Così vietarono loro di andare al ballo reale. Bella, dopo questa esperienza, diventò più coraggiosa, e quando aveva bisogno d’aiuto, le bastava pigiare il braccialetto. Nessuno osò più prendere in giro la principessa Bella.


      Maddalena C., classe 3°.